NOVITA'

TAGLIERINA BRUMAT mod TS46 Ce

PER LABORATORI DI PROVA E CAMPIONAMENTO MATERIALI

ROCCE,GRANITO...VETRO,GRAZIE ALLA TECNOLOGIA INVERTER

>> VAI AL CATALOGO <<

 

 

CORSI DI LAVORAZIONI MECCANICHE
tornitura, fresatura, foratura, ecc.

: lezioni teoriche e dimostrazioni pratiche sulla scelta dell'utensile, velocità di lavorazione, lubrificazione ecc. al fine di ottimizzare la qualità e la tempistica delle lavorazioni
Archivio
Maggio 2014 - Aprile 2014 - Marzo 2014 - Febbraio 2014 - Gennaio 2014 - Dicembre 2013 - Novembre 2013 - Ottobre 2013 - Settembre 2013 - Agosto 2013 - Luglio 2013 - Giugno 2013 - Maggio 2013 - Aprile 2013 - Marzo 2013 - Febbraio 2013 - Gennaio 2013 - Dicembre 2012 - Novembre 2012 - Ottobre 2012 - Settembre 2012 - Agosto 2012 - Luglio 2012 - Giugno 2012 - Maggio 2012 -

Protezioni antinfortunistiche sempre più sicure

L’obiettivo di massima sicurezza implica un costante aggiornamento delle protezioni antinfortunistiche.

Lo studio di profilati e componenti elettrici delle protezioni antinfortunistiche, tende a nuovi prodotti, seguendo le idee ed i feedback che il mercato richiede, come ad esempio il grado di protezione o la durata meccanica dei dispositivi.
L’introduzione sul mercato di sistemi modulari ha dato una forte risposta alla richiesta di protezioni antinfortunistiche che tengano conto del fattore rischio di ogni macchinario e dei relativi dei processi lavorativi.
Gli sviluppi tecnologici riguardano in modo espressivo gli elementi elettromeccanici preposti al controllo delle aperture delle protezioni antinfortunistiche, oggi possiamo parlare non più di semplici interruttori di sicurezza ma di sistemi meccatronici. Sistemi di automonitoraggio, classificazione dei gradi di sicurezza e sistemi a doppia protezione hanno elevato il grado di sicurezza, contribuendo in modo esponenziale alla diminuzione dei numero di infortuni.
L’utilizzo di profilati di alluminio o di tubolati di acciaio inox e sistemi di giunzione in materiale termoplastico con anima rinforzata in acciaio conferisce a queste protezioni antinfortunistiche elevata rigidità e ottima resistenza alla corrosione e all’usura.
In un mercato dove competitività e qualità sono sfide costanti, aziende dinamiche e garanti del rispetto delle normative comunitarie sulla sicurezza sul lavoro, raggiungeranno i propri obiettivi anche attraverso l’utilizzo di sistemi  di protezioni antinfortunistiche all’avanguardia.
 





+39 022-565461 brumati_r@libero.it

14/10/2013



Vedi anche 14/12/2012 Protezioni antinfortunistiche: perché solo un obbligo ? Proviamo a considerare le protezioni antinfortunistiche come un vero sistema di prevenzione infortuni. Già il nome “protezioni antinfortunistiche“ fà pensare a qualche cosa che impedisce o diminuisce il rischio di… ma purtroppo per alcuni responsabili sicurezza e lavoratori spesso il termine protezioni antinfortunistiche è sinonimo di complicazioni e scomodità.
14/12/2013 Protezioni antinfortunistiche: ancora molto da fare! Studi e statistiche hanno dimostrato l’effettiva utilità dell’uso delle protezioni antinfortunistiche ed i macchinari di nuova produzione sono equipaggiati con protezioni antinfortunistiche sempre più efficienti.
14/10/2012 Le tipologie di protezioni antinfortunistiche L’industria manifatturiera in generale, dalla meccanica al tessile, utilizza macchinari che necessitano di protezioni antinfortunistiche. Il periodico perfezionamento delle norme di sicurezza impongono lo stesso aggiornamento delle protezioni antinfortunistiche.
14/05/2013 Pannelli e schermi per protezioni antinfortunistiche Le caratteristiche dei materiali impiegati nelle parti trasparenti delle protezioni antinfortunistiche.
14/07/2012 Protezioni antinfortunistiche: ill D.L.81/2008 Protezioni antinfortunistiche è il termine con il quale si fa riferimento alle protezione individuali DPI ma anche alle protezioni antinfortunistiche da applicare a macchinari e zone di lavoro.

I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano 'prodotto editoriale'.